LE LINEE GUIDA DEL PIANO D’IMPRESA 2014-2017

Gli impegni che Intesa Sanpaolo ha assunto con il Piano d’Impresa 2014-2017 mirano a una solida e sostenibile creazione e distribuzione di valore. Questi sono i risultati delle nostre attività rispetto agli obiettivi che ci siamo posti per il 2017:

Impegni assuntiRisultati nel 2014Risultati nel 2015Obiettivi al 2017Note
LA BANCA COME ATTORE DI CRESCITA
Creazione di valore    
Utile netto (mld) 1,25 2,74 10,4(*) Superiore alle previsioni di Piano (~2,97 mld cumulati di utili previsti nel biennio 2014-15)
Dividendi (mld) 1,2 2,4 10 (*) Superiori alle previsioni di Piano (~3,0 mld cumulati di dividendi previsti nel biennio 2014-15)
Banca dell’economia reale    
Nuovo credito a MLT erogato all’economia reale (mld) 34 48 170 (*) In linea con le previsioni di Piano (~82 mld cumulati di nuovi crediti previsti nel biennio 2014-15)
Ricavi da proprietary trading (% sul totale) 0,02% -0,04% Inferiore all’1% L’incidenza dei ricavi da proprietary trading risulta azzerata a fine 2015. La Banca si sta orientando verso una maggior generazione di ricavi commissionali che presentano maggior stabilità nel tempo e sono il riflesso di un’intensa attività di sviluppo della relazione con la clientela
 

Impegni assuntiRisultati nel 2014Risultati nel 2015Obiettivi al 2017Note
COME FACCIAMO BUSINESS  
Modello di Servizio di Banca dei Territori Avviato. Definiti tre “territori commerciali” specializzati: Retail, Personal e Imprese Pienamente operativo Rafforzamento e semplificazione del modello di Banca dei Territori In linea con le previsioni di Piano
Semplificazione societaria Costituzione del Polo della Finanza di Impresa e riduzione a 14 del numero delle Banche dei Territori Semplificazione da 14 banche a 10 Costituzione del Polo della Finanza di Impresa e riduzione a 6 del numero delle Banche dei Territori Il Polo è nato con la fusione per incorporazione in Mediocredito Italiano delle società di leasing, factoring e agribusiness del Gruppo: obiettivo raggiunto nel 2014 (da sette fabbriche prodotto a una)    
Banca all’estero per le imprese italiane
Selettiva presenza nel commercial banking nei Paesi del Centro-Est Europa e nel Medio Oriente e Nord Africa Rete internazionale per sostenere le attività della clientela corporate all’estero Continua il presidio all’estero e il supporto alla clientela   Banca leader in Italia di dimensione europea Finalizzata l’apertura della sussidiaria in Brasile e aperto il nuovo Uff. di Rappresentanza a Washington DC.
Banca semplice e innovativa e sviluppo di multicanalità integrata    
Clienti con contratto multicanale (mgl) 4.923 5.385 7.879 Nuovi processi multicanale già testati con successo: aumento di ~460.000 clienti multicanale nel 2015, che ha consentito di arrivare a un totale di ~ 5,4 mln di clienti

Impegni assuntiRisultati nel 2014Risultati nel 2015Obiettivi al 2017Note
LE NOSTRE PERSONE  
Giornate di Formazione e addestramento (aula, affiancamento, Formazione a distanza e Web TV) 1.220.824 1.309.039 5.000.000 di giornate (*) In linea con le previsioni di Piano
Percorsi di carriera interfunzionali e internazionali Programmazione  

Brain Swap: 27 partecipanti e 27 Tutor.

Iniziativa MIpath: 45 percorsi realizzati.  

Garantire processi virtuosi di “contaminazione” ed integrazione delle competenze presenti in Azienda e favorire l’acquisizione e sperimentazione di skills manageriali, in un’ottica di crescita anche verso una maggiore complessità. sviluppo delle competenze e della professionalità delle risorse e consolidamento della cultura comune a livello di Gruppo favorite dalla mobilità internazionale
Sviluppo della leadership: percorsi di crescita per colleghi destinati a incarichi di coordinamento: assessment effettuati Complessivamente 2.649 Complessivamente 2.023 (il 48,8% sono donne) Valorizzazione del potenziale dei talenti e adozione di sistemi che premino la professionalità e la leadership Già attivati diversi progetti volti a rafforzare e diversificare le competenze delle persone con metodologie di ingaggio proattivo in percorsi di sviluppo.
Politiche interne e comunicazione per favorire una cultura di Gruppo basata sull’eccellenza del servizio e sul supporto alle famiglie e alle imprese “Insieme per la Crescita”, programma di change management per la diffusione di prassi di servizio eccellente nella Banca dei Territori: coinvolte 1.400 filiali e il 65% dei colleghi Nel corso del 2015 il programma è stato esteso a tutta la Rete, coinvolgendo oltre 38.000 colleghi in circa 4.300 filiali. Favorire con sistemi sempre più coinvolgenti l’adozione di comportamenti virtuosi ed eticamente responsabili improntati a migliorare la soddisfazione sia dei clienti sia dei collaboratori. Insieme per la Crescita ha supportato efficacemente l’attivazione del nuovo modello di servizio
Politiche interne di valorizzazione del welfare aziendale e di sostegno all’occupazione ALI: oltre 100.000 soci iscritti  
FSI: stimati 135 mln in prestazioni rimborsate.
ALI: circa 117.000 soci iscritti
FSI: stimati 137 mln in prestazioni rimborsate.
Lavoro Flessibile: utilizzato da 3.000 colleghi, in 12 diverse società del Gruppo  
Un sistema integrato di welfare in grado di leggere e realizzare nuovi modi di guardare al wellbeing e alla persona.   Il sistema integrato di welfare aziendale è stato attivato in tutte le sue componenti.    
Circa 4.500 persone coinvolte in iniziative di riqualificazione professionale e riconversione per sostenere lo sviluppo delle nuove iniziative di business a Piano 2.600 1.630 4.500 (*) Il riassorbimento delle eccedenze potrà considerarsi consolidato solo  al conseguimento degli obiettivi economico patrimoniali del PdI. Il 95% delle risorse in eccesso riassorbita su iniziative prioritarie nel corso dei primi due anni di Piano

Impegni assuntiRisultati nel 2014Risultati nel 2015Obiettivi al 2017Note
LA BANCA NELLA COMUNITÀ  
Circa 10 miliardi di euro di imposte (dirette e indirette)
verranno versate nel quadriennio
  ~2,7 mld   ~2,5 mld   ~10 mld (*) Volumi di imposte dirette e indirette superiori alle previsioni di Piano
(~3,9 mld cumulati di imposte previste nel biennio 2014-15)
Circa 1,2 miliardi di euro di finanziamenti a medio lungo
termine per sostenere iniziative di imprenditoria sociale
  0,20 mld   ~0,20 mld   ~1,2 mld (*)  

(*) valore cumulato 2014-2017

Sul sito Internet di Intesa Sanpaolo, nella sezione Sostenibilità @ è disponibile il documento “Attività di Stakeholder Engagement 2015 e obiettivi di miglioramento” nel quale vengono presentate le istanze degli stakeholder emerse dai processi di engagement 2015 e gli obiettivi delle Strutture interne.