Il Gruppo Intesa Sanpaolo assume con responsabilità un ruolo attivo di sostegno e collaborazione nei confronti dei territori e delle comunità in cui opera, oltre a farsi promotore e realizzatore di progetti internazionali in aree in difficoltà.

L’impegno del Gruppo nella comunità assume varie forme e si concretizza attraverso: donazioni, volte sia a fronteggiare temporanee situazioni di difficoltà dei territori sia per prolungati interventi di solidarietà; iniziative di sponsorizzazione a sostegno di diversi progetti; investimenti importanti nell’ambito dell’arte e della cultura; iniziative e programmi di volontariato che vedono coinvolti i dipendenti di alcune Controllate Estere del Gruppo.

Contributo 2015 e sue ripartizioni

Nel 2015 il Gruppo Intesa Sanpaolo ha registrato un contributo alla comunità complessivo, misurato secondo il modello del London Benchmarking Group (LBG), pari a 56,7 milioni di euro che rappresentano l’1,23% dell’utile corrente al lordo delle imposte1.

La maggior parte del contributo viene corrisposto in denaro e tale importo ammonta nel 2015 a 53 milioni di euro (93,6%), mentre lo 0,1% è costituito da contributi in termini di tempo e il 6,3% da spese di gestione (costi del personale, spese amministrative e di comunicazione).

 

Contributo complessivo alla comunità per tipologia nel 2015 (migliaia di euro)
Contributo monetario alla comunità 53.031
Beni e servizi donati alla comunità 2
Contributi in termini di tempo 70
Spese di gestione 3.550
Totale 56.653
   

I contributi in denaro sono classificati secondo la motivazione e ripartiti come segue:

  • il 40,9% è costituito da iniziative commerciali (per lo più sponsorizzazioni) con risvolto nella comunità, che contribuiscono a cause sociali promuovendo al contempo il marchio ed il business di Intesa Sanpaolo.
  • il 51,2% circa è costituito da investimenti nella comunità - contributi caratterizzati da piani a lungo termine, e/o partnership strategiche e/o di notevole importo – in crescita di 16 punti percentuali dal 2013 a concreta dimostrazione di una caratterizzazione sempre più strategica dell’attività del Gruppo orientata a collaborazioni di lungo corso che possano garantire reale beneficio e valore per il territorio.
  • iI restante 7,9% è formato da donazioni non continuative, caratterizzate da natura occasionale e importi minori, comprese le iniziative di match giving (donazioni della Banca in campagne di raccolta fondi, in abbinamento alle donazioni di dipendenti o clienti).

1 Risultato corrente al lordo delle imposte pari a 4.597 milioni di euro, presentato nel conto economico riclassificato del Gruppo Intesa Sanpaolo.